Coworking

Coworking

Average Reviews

L’idea di Cowo® è nata all’inizio del 2008 a Milano, negli uffici di un’agenzia di comunicazione chiamata Monkey Business/advertising in the jungle.

I suoi soci, un copywriter di nome Massimo Carraro e l’art director Laura Coppola, si stavano interrogando sul modo migliore di utilizzare gli uffici sede dell’attività, in quanto i collaboratori dell’agenzia si stavano tutti orientando verso una modalità di lavoro in remoto (che più avanti si sarebbe definita Smart Working).

Una buona parte degli uffici non era più necessaria, ma non per questo Max e Laura avevano voglia di lasciare la location di Milano Lambrate: Via Ventura era stata una scelta fatta con il cuore, allestita con cura e vissuta con soddisfazione fin dal primo giorno , nell’ottobre 2002.

Parallelamente, i due professionisti aprivano una conversazione online – allo scopo sia di far conoscere la proposta a eventuali interessati, sia di sondare che tipo di ricezione poteva avere sul web – con il blog CoworkingMilano.com. 

Nell’intestazione del sito, un piccolo logo rosso con la scritta “Cowo®” dalle “o” sorridenti, a rappresentare un luogo ideale dove il lavoro si può svolgere con atteggiamento positivo, e il sorriso sulle labbra.

La Rete rispose, e il primo Coworker  arrivò grazie a un contatto online, direttamente da Londra.

E poi un altro, e poi un altro.

Era nato il Coworking italiano. Era nato Cowo®.